m

Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auctor, nisi elit.

m
s

PROGETTO & FILOSOFIA

SAPO’RIO è un progetto che nasce dalla volontà di valorizzare il piacere del cibo sano come patrimonio della cultura mediterranea e mondiale attraverso la conoscenza e l’approfondimento dei prodotti e della filiera agroalimentare, promuovendo l’educazione alimentare per una migliore consapevolezza culturale del nutrimento naturale, equilibrato, saporito e godereccio. 

SAPORIO si impegna nella ricerca e distribuzione di alimenti di eccellenza da microaree geografiche; prodotti da coltivazioni e lavorazioni storiche; prodotti BIOlogici; prodotti da economia solidale e carceraria, prodotti nel rispetto dell’ambiente e nella cura dell’alternarsi delle stagioni della vita.  

Racconta ai consumatori di tutto il mondo i vantaggi del prodotto autentico italiano e del prezioso legame tra il cibo ed i territori di provenienza. Aiuta gli appassionati del “buon cibo” a scegliere ed utilizzare al meglio gli ingredienti 100% Made in Italy, tutelando insieme aziende e consumatori. Supporta le imprese italiane di prodotti certificati, tipici e di nicchia che vogliono farsi conoscere sui mercati esteri ad aprire nuovi orizzonti.  

 

Apre l’orizzonte della qualità al mondo intero selezionando e raccogliendo, per poi distribuirli, prodotti internazionali che seguono la filosofia del bene e del buono ovvero l’onesta intellettuale di proporre qualcosa che ha rispettato nel suo intero percorso di vita tutti i parametri del giusto.   

 

Mostra la salubrità del cibo autenticamente naturale, promuovendo anche i prodotti BIOlogici, il new food nutri free, i prodotti che sono naturalmente e da secoli disponibili per le intolleranze e le allergie senza ricorrere alla medicina. 

 

Tramite l’adesione al Associazione Wigwam promuove un’etica del rispetto del lavoro agricolo, dei salari, della valorizzazione delle micro produzioni ritrovate e valorizzate dopo l’oblio della scomparsa. Racconta di come l’individuo aveva già indicato una via molto precisa che poi l’industrializzazione selvaggia e il profitto hanno devastato.